Tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica

Un tapis roulant motorizzato con inclinazione elettrica consente di ottenere direttamente in casa tutti i benefici dell'allenamento risparmiando i soldi dei costosi abbonamenti in palestra. Scoprite i tapis roulant motorizzati con inclinazione elettrica che Tapis Roulant Store ha scelto per voi e acquistate lo strumento ideale per dare vita a una palestra di alto livello in casa!

Mostra come Griglia Lista
Ordina per
Tapis Roulant Motorizzato Horizon Fitness T-R01

DISPONIBILE

-29% 699,00 € 499,00 €
Tapis Roulant Motorizzato TX-Fitness TXF-5 NEW Bluetooth App ZWIFT e KINOMAP

DISPONIBILE

-47% 949,00 € 499,00 €
Tapis roulant Toorx Trx 40

DISPONIBILE

-15% 689,00 € 589,00 €
Tapis-roulant TOORX TRX 50

DISPONIBILE

-21% 759,00 € 599,00 €
Tapis Roulant Motorizzato JK Fitness 107

DISPONIBILE

-27% 819,00 € 599,00 €
Tapis Roulant Motorizzato JK Fitness 117

DISPONIBILE

-28% 939,00 € 679,00 €
Tapis roulant Toorx Trx 40

DISPONIBILE

-13% 799,00 € 699,00 €
Tapis Roulant Motorizzato Horizon Fitness TR 5.0

DISPONIBILE

-18% 849,00 € 699,00 €
Tapis-roulant TOORX TRX 50

DISPONIBILE

-11% 899,00 € 799,00 €
Tapis Roulant Motorizzato Horizon Fitness T 101

DISPONIBILE

-23% 1.099,00 € 849,00 €
Tapis Roulant Motorizzato JK Fitness 127

DISPONIBILE

-21% 1.119,00 € 879,00 €
Tapis Roulant Horizon Fitness TT 5.0

DISPONIBILE

-23% 1.169,00 € 899,00 €

Come funziona un tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica

I tapis roulant motorizzati classici sono costituiti da un telaio, una base con vano motore e nastro trasportatore, dei corrimano e una console, attraverso la quale si possono monitorare e variare tutti i parametri dell'allenamento. I tapis roulant motorizzati a inclinazione elettrica sono praticamente identici, tranne per il fatto che possiedono anche un motorino elettrico secondario che ha il compito di alimentare il sistema di regolazione della pendenza. Nella gran parte dei casi, l'inclinazione può essere variata con percentuali minime, anche con gradini dell'1%. Naturalmente, la massima inclinazione raggiungibile dipende dal modello: se un tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica di livello economico ha generalmente una tendenza del 12-15%, esistono modelli professionali che consentono di impostare pendenze superiori.

Qual è l'inclinazione ideale?

L'inclinazione è un parametro molto importante per intensificare in maniera notevole il proprio allenamento, considerate le differenze fisiologiche tra il correre o camminare lungo un piano inclinato rispetto a compiere la stessa azione in piano. Di fatto, quando si è in piano si rimane allo stesso livello nel campo gravitazionale della Terra, laddove se si cammina in salita bisogna non solo compiere uno sforzo per andare avanti, ma anche effettuare uno sforzo energetico in più per cercare di uscire dal campo gravitazionale della Terra! Tecnicamente, camminando in salita si deve sommare alla costante 0,7 un valore di 0,09 per ogni punto percentuale di pendenza, il che significa che a parità di velocità e con una pendenza del 10%, si consuma poco più del doppio rispetto a una camminata in piano.

In linea di massima, l’inclinazione ideale del rullo è quella che più si avvicina alle normali condizioni stradali, pertanto evita l'assunzione di una postura scorretta e rende il lavoro molto più efficace. In realtà, la camminata o corsa sul tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica non saranno mai identiche a quelle su strada: già la sola presenza degli ammortizzatori riduce l'impatto sulle articolazioni rispetto all'asfalto o al cemento. Ad ogni modo, se si vuole cominciare con una simulazione il più possibile simile alla camminata in un terreno esterno, la pendenza deve essere dell'1 o 2%. Una volta presa confidenza con l'attrezzo, per svolgere un lavoro graduale che sia efficace ma senza affaticare, la pendenza ideale arriva a un massimo del 4% per la corsa, mentre per la camminata si va dal 5 all'8%. Per intensificare l'allenamento, è consigliabile impostare la sessione alternando momenti di corsa a inclinazioni maggiori e altri più leggeri in situazione pianeggiante ogni 3-4 minuti.

Qual è la velocità ideale?

L'ideale è cominciare l'allenamento sul tapis roulant elettrico con inclinazione con la camminata, per andare ad aumentare l'intensità dell'esercizio in maniera graduale. Per una camminata lenta si setta in genere una velocità entro i 5 km/h, mentre per una camminata veloce la velocità si colloca tra i 5 e i 6,5 km/h, oltre i quali si passa a una corsa leggera.

Chiaramente molto varia in base al tipo di allenamento, i runners principianti avranno un piano di gran lunga diverso rispetto ai runners amatori. Per i primi i ritmi sono più soft a partire dalla fase di riscaldamento, dove si comincia in genere con 5 minuti di camminata lenta senza pendenza con progressivo aumento di velocità, e anche l'allenamento in sé prevede, sia nelle serie che nei recuperi e nel defaticamento, maggiori sessioni di camminata (lenta o veloce) rispetto al piano di allenamento più intenso.

Allenamenti diversi per diversi obiettivi

L'allenamento su tapis roulant per perdere peso

Se l’obiettivo è perdere peso e aumentare il metabolismo, innanzitutto bisogna programmare allenamenti intensi uniti a costanza e regolarità, fermo restando che l’attività sul tapis roulant da sola non è sufficiente di per sé: sarà necessario associarla a una dieta personalizzata messa a punto da un professionista specializzato. Per un allenamento mirato alla perdita di peso, è consigliabile in una fase iniziale optare per una camminata veloce (tra i 5 e i 6 km/h), per poi passare alla corsa con inclinazione graduale della pedana. Per dimagrire è necessario mantenere un’andatura impegnativa, circa il 70% della frequenza cardiaca massima (variabile da soggetto a soggetto): la soglia del 60-70% si lega alla massima attività lipolitica dell’esercizio. I risultati tangibili arriveranno se ci si allena almeno 3-4 volte a settimana per un tempo di 45-50 minuti a seduta.

E per prepararsi alla maratona?

Il tapis roulant può essere utilizzato con successo anche da chi si sta preparando alla maratona. È vero che l’allenamento sul treadmill è più agile rispetto a quello su strada, perché non dovendo spostare il corpo in avanti la spinta esercitata è minore, tuttavia la corsa su tapis roulant provoca all’atleta maggiore sudorazione per via dello scarso ricambio d’aria attorno al corpo. Di conseguenza, l’accumulo del calore corporeo è maggiore. Altri vantaggi dell’allenamento su tapis roulant sono:

  • minore possibilità di infortunio perché la pedana è più morbida rispetto alla strada;
  • possibilità di eseguire allenamenti mirati, perché si può impostare la velocità desiderata senza badare al passo da tenere;
  • costanza negli allenamenti a prescindere dalle condizioni esterne;
  • possibilità di eseguire allenamenti di ripetute in salita anche se si abita in una zona in pianura.

Alla luce di questo, sicuramente è possibile prepararsi alla maratona allenandosi su un tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica, ma considerando che la maratona e la maggior parte delle competizioni podistiche si svolge sull’asfalto, è bene includere nella preparazione anche allenamenti sulla stessa superficie dove poi avverrà la gara.

Tapis roulant elettrico o magnetico?

Qual è lo strumento migliore, il tapis roulant elettrico o magnetico? La risposta non è univoca, dal momento che molto dipende dalle esigenze. Abbiamo già spiegato il funzionamento del tapis roulant motorizzato a inclinazione elettrica, che essendo dotato di motore consente al nastro di attivarsi a bassa o alta velocità, non funziona quindi grazie alla forza delle gambe di chi lo usa. Si tratta dunque di un attrezzo sostanzialmente indipendente, che permette di concentrarsi su nient'altro che sulla sessione di allenamento. Diversamente, il tapis roulant magnetico non è fornito di motore e per questa ragione è meno ingombrante e più leggero rispetto all'attrezzo elettrico, caratteristica che lo rende particolarmente adatto per chi desidera una struttura compatta e funzionale da tenere in casa. Chiamato anche meccanico, questo tipo di tapis roulant si muove soltanto grazie alla spinta dei piedi sul nastro ed è spesso usato per la camminata lenta e quella a passo sostenuto. L'inclinazione va impostata manualmente prima dell'inizio dell'allenamento. La resistenza del tappeto, invece, si alza o abbassa intervenendo sulle valvole installate in prossimità del volano, che gestiscono una serie di magneti che incrementano o diminuiscono la resistenza dell'attrezzo, avvicinandosi o allontanandosi.

Tapis roulant elettrico con inclinazione: tips per un esercizio efficace

Ecco alcuni consigli per ottimizzare l'allenamento ed evitare errori:

  • la postura: durante la sessione di allenamento sul tapis roulant non bisogna mai distrarsi per scongiurare una caduta, pertanto si deve mantenere sempre una posizione eretta e guardare in avanti. Può essere molto utile utilizzare uno specchio posizionato davanti al tappeto per guardarsi e correggere eventuali errori;
  • chiudere la sessione di allenamento con almeno 5 minuti di camminata lenta a 3 km/h, seguita da 10 minuti di stretching.

Per una consulenza sui tapis roulant motorizzati a inclinazione elettrica

Per qualsiasi dubbio o domanda sulle caratteristiche tecniche dei tapis roulant motorizzati a inclinazione elettrica disponibili in catalogo, per una consulenza o un preventivo gratuito contattateci ai nostri recapiti: il team di Tapis Roulant Store sarà al vostro servizio.

Copyright © 2023 TXFITNESS srl - P.IVA 03444210540